La Buona Terra

prodotti-biologici-labuonaterra

Questo mese vi vogliamo parlare di un’associazione che ha dato un contributo fondamentale per la nascita del Des Brescia: La Buona Terra, associazione degli agricoltori biologici e biodinamici della Lombardia. Questo articolo sarà solo il primo, perché il Distretto di Economia Solidale, dopo un percorso di circa tre anni, ha, ad oggi, raggiunto il numero di 15 soci principali come realtà costituite in associazione, cooperativa o impresa sociale, oltre a una decina di persone fisiche.

Cominciamo con le presentazioni…                                                                                                         

                  la-buona-terra-agricoltori-biologici-biodinamici                 

 

Cos’è La Buona Terra?

La Buona Terra Associazione Lombarda Agricoltori Biologici e Biodinamici, che ha sede sul Garda, è attiva da 25 anni ed è una delle principali associazioni di produttori/trasformatori biologici della Lombardia (circa 160 soci operatori biologici lombardi e una ventina extra lombardi). Ci sono anche una cinquantina  di  associati  non produttori agricoli, in gran parte artigiani, che utilizzano materia prima biologica o “naturale”.

L’associazione è il riferimento regionale dell’Unione nazionale Produttori Biologici e biodinamici – UPBIO, la componente dei produttori di Federbio.

Finalità

La Buona Terra ha come finalità quella di favorire una diffusione sempre maggiore delle pratiche biologiche in agricoltura e di promuovere il consumo degli alimenti (e non solo) così prodotti.

L’”agricoltura biologica” è così definita e regolamentata dall’Unione Europea (Reg. CE 834/07 e CE 889/08,) norme volute dagli stessi produttori e conquistate con molta fatica, perché l’agricoltura “convenzionale” le ostacolava. Queste regole tutelano i produttori da un’appropriazione indebita della definizione “biologico/organico” e garantiscono il consumatore (“consum-attore” preferiremmo noi) sull’effettiva origine biologica del prodotto.

Di cosa si occupa la Buona Terra?

L’associazione in tutti questi anni ha svolto e continua a svolgere le attività di: 

Assistenza agli agricoltori

agricoltura-biodinamica-labuonaterra
Il cumulo, tecnica dell’agricoltura biodinamica

A La Buona Terra si rivolgono aziende agricole che vogliono convertirsi (si dice proprio cosi) al metodo dell’agricoltura biologica e offre loro le informazioni di base necessarie: cosa cambia nel metodo di coltivazione/allevamento e nella conduzione dell’azienda? cosa comporta in termini  economici e “burocratici”? Per esempio viene dato un appoggio importante nel gestire il rapporto con l’ente di certificazione per la tracciabilità e dimostrazione che sia biologico. Seguono le aziende nella fase iniziale di passaggio all’agricoltura biologica, e in seguito nelle procedure per l’ottenimento di contributi, nelle pratiche burocratiche, nell’assistenza tecnica in campo.

Informazione sull’agricoltura biologica

corso-agricoltura-biologica-biodinamicaOrganizza corsi, convegni e conferenze, visite guidate. Realizza pubblicazioni e mostre. Invia un notiziario informatico e ha un sito web (www.labuonaterra.it) su cui, oltre ad informare sulle proprie e altrui iniziative nel mondo del bio, si possono trovare molti articoli sui vari aspetti dell’agricoltura biologica (dalla coltivazione all’allevamento, ma anche dati statistici e dinamiche del mercato dei prodotti biologici, ecc.).

In collaborazione con altre associazioni (come l’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica e l’Associazione per la Didattica in Agricoltura) o con la Regione Lombardia e l’Ersaf, organizziamo attività didattica in vari ordini di scuole (dalla primaria agli istituti agrari e alberghieri).

Promozione dell’agricoltura biologica e della conoscenza e commercializzazione dei prodotti da agricoltura biologica.

In questo ambito forse i più conosceranno i mercati Meglio Bio, ma organizzano e partecipano a feste, itinerari gastronomici “bio” e altre manifestazioni. Attraverso la collaborazione con altre associazioni, la Buona Terra è attiva sul territorio nella realizzazione di eventi (come il Desenzano AgriCultura Festival) e con la partecipazione a fiere di carattere regionale, nazionale ed internazionale.

Tra le collaborazioni più importanti, c’è il contributo, insieme ad altre realtà, per la nascita del Des di Brescia, dei quali sono stati tra i principali promotori, e del servizio di distribuzione di ortofrutta biologica Cortobio.

Rappresentanza dei produttori biologici presso le istituzioni e il mondo politico

Da più di due anni ha iniziato la sua attività COLBIO, il Coordinamento lombardo delle associazioni biologiche e biodinamiche, fortemente voluto e attualmente coordinato da Silvano Delai, Presidente Onorario e figura storica dell’associazione. Oltre a noi ne fanno parte realtà storiche del biologico come Aiab, l’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Federbio, Assobio ma anche i settori bio di Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori e Confagricoltura.

COLBIO permette alle varie realtà biologiche di coordinarsi e di rapportarsi politicamente unite con le istituzioni regionali, chiedendo di prestare attenzione alle istanze del mondo bio, riguardo a temi quali il nuovo Piano di Sviluppo Rurale, all’emergenza OGM, ecc. In questo periodo stiamo lavorando per far sì che i prodotti biologici lombardi siano significativamente presenti nella ristorazione di Expo 2015.

La Buona Terra e il DES di Brescia

Oltre a collaborare alla realizzazione delle due Feste dell’Economia Solidale, fin dai primi mesi del 2012, La Buona Terra ha sostenuto concretamente il Coordinamento InterGAS di Brescia nelle attività propedeutiche alla costituzione del DES. L’associazione ha contribuito a sostenere economicamente l’organizzazione di una serie di incontri pubblici sui temi connessi alle reti di economia solidale.

Dal 2013 ha preso avvio, concluso nel 2014, un progetto de La Buona Terra e del tavolo di costituzione del DES denominato Promuovere la Piccola Distribuzione Organizzata dei prodotti biologici attraverso una rete bresciana di economia solidale”. Con questo progetto si è cercato di definire il profilo dei consumatori aderenti ai GAS del territorio rispetto alle loro preferenze di acquisto e consumo, stili di vita e orientamenti valoriali. Indicazioni utili per rafforzare il collegamento tra la programmazione della produzione agricola (equamente retribuita) e gli sbocchi di mercato offerti dai GAS.

mercati-megliobio-brescia

CALENDARIO DEI MERCATI

Potete incontrare gli Agricoltori biologici e biodinamici de La Buona Terra ai mercati Megliobio di Brescia:

ogni sabato mattina a Cascina Maggia,

il 7/12 in piazza Vittoria,

il 23/11 e il 21/12 al Parco Gallo.