La storia

Il percorso che ha portato alla nascita dei Distretti di Economia Solidale in Italia, ha le sue origini dalle realtà che hanno dato vita, negli anni ’80-’90, ai primi movimenti per il consumo critico, alla finanza etica e al commercio equo solidale.

Questa coscienza critica traeva origine dalle preoccupazioni dovute all’iniquità del mercato capitalistico e dalla consapevolezza che le risorse del nostro pianeta non sono infinite. Nascevano negli anni novanta le Banche del Tempo, i Bilanci di Giustizia, il Regolamento CEE 2092 per l’agricoltura biologica, l’Associazione Italiana per il Turismo Responsabile, i Gruppi di Acquisto Solidale e si regolamentava la Disciplina delle Cooperative Sociali.

E’ nei primi anni del nuovo millennio che si inizia a definire il concetto di Rete italiana di Economia Solidale e si parla dei primi distretti in cui sperimentare sul territorio la strategia delle reti. Alcuni eventi di portata nazionale come la fiera “Fà la Cosa Giusta” e “Terra Futura” iniziano ad evidenziare l’importanza che l’economia solidale e sostenibile ha sul mercato italiano.

 

Oggi i Distretti di Economia Solidale sono abbastanza diffusi sul territorio in molte regioni d’Italia. A Brescia il distretto nasce da un percorso iniziato con quattro incontri promossi lo scorso anno da Intergas Brescia e La Buona Terra, a cui si sono aggiunte altre realtà che oggi aderiscono al Tavolo.

Il tavolo ha avviato una ricerca sulla domanda potenziale di prodotti biologici che i Gruppi di Acquisto Solidale del territorio possono esprimere, per capire quale portata economica il Des può avere. La ricerca ha trovato integrazione e coerenza con la ricerca effettuata dal CORES dell’Università di Bergamo. Nel percorso del DES i Gruppi di Acquisto dovranno essere sempre più coinvolti in un processo di partecipazione che faccia incontrare il mondo della produzione con quello del consumo, perché diventi uno scambio sempre più equo e solidale, basato sul dialogo e la cooperazione.

Vi invitiamo a scaricare la presentazione che riassume La storia e i principi del DES.